Sguardi Diversi

9 Maggio, ore 21

Essere considerati diversi agli occhi delle “maggioranze” non è una cosa affatto semplice da sostenere. La nostra società segna dei confini relazionali dentro cui ciascuno di noi deve stare, o almeno con i quali deve confrontarsi. Pensiamo ai canoni di bellezza, alle logiche dei comportamenti collettivi, al rispetto delle regole non scritte in adolescenza, alla definizione degli orientamenti sessuali.

Non è facile essere dei “diversi” nel nostro mondo. Non è facile altresì accogliere le diversità degli altri, a volte fanno un po’ “paura” e talvolta sono addirittura indicibili.

Relatori: Laura Gilli, Mauro Maggi

Nel percorso di due incontri si vuol provare ad attivare dei micro-progetti di cittadinanza collettiva per dare risposte d’insieme a bisogni concreti posti dall’amministrazione. Tenendo presente le diversità dei diversi membri della comunità, la sfida che si vuol porre è quella di stimolare risposte innovative e sociali a problemi come ad esempio: aumentare i numeri della raccolta differenziata, diminuire i rischi di abbandoni scolastici, lavorare contro i pregiudizi di una cittadinanza che cambia giorno dopo giorno.

a cura di Gruppo Abele – Piano Giovani – C.so Trapani, 91/b

10141 Torino Tel. 011/384.10.62 – giovani.scuola@gruppoabele.org